Carattere PiccoloCarattere MedioCarattere Grande
Aliseo ISP
Home
Territorio
Gastronomia
Benessere
Aziende
Annunci
Utility
Blog
Links
News
 
Campobasso - L'infiorata
Foto
Larino - San Pardo
 
   Sondaggi   
L' amore:
Vota  -  Risultati
Come giudichi il nuovo sito Molise.org?
Vota  -  Risultati
   Top Links   
 
    Territorio --> CB --> Comune di Casacalenda    
Feste e Tradizioni
La Pasquetta | Sant'Antonio | San Giuseppe | Venerdi' Santo | Sant'Onofrio | Sant'Antonio di Padova | Madonna del Carmine | Madonna della Difesa | Festa dell'Olio | Il Bufu'
Chiese
Chiesa S.S Vergine Addolorata | Chiesa e Convento Sant'Onofrio | Santuario della Madonna della Difesa | Chiesa Parrocchiale Maria SS. Del Carmelo | Chiesa Parrocchiale S. Maria Maggiore
Storia
Cenni Storici
Archeologia
Gerione
Itinerari
L'Oasi di Casacalenda
Nuova Pagina
Chiesa S.S Vergine Addolorata   
------------------------------

A partire da un'inscrizione presente sul portale è stato possibile stabilire che i lavori di edificazione della chiesa iniziarono nel 1755 e si conclusero nel 1761.
L'edificio religioso si presenta ad una sola navata e secondo l'ordine corinzio.
All'interno i beni che richiedono maggiore attenzione sono l'altare maggiore composto da marmi policromi e il coro in noce e olivo lavorato dagli artigiani di Casacalenda.
Questi beni furono trasferiti dalla vecchia chiesa, ora non più esistente, di San Salvatore e donati a questa dalla Casa Ducale.
Accanto alla chiesa della S.S Vergine Addolorata nel 1645 vi fu posizionata la Fontana del Duca, concessa dal Duca Scipione di Sangro.
La fontana fu costruita con ottimo materiale calcareo da abili scalpellini e dotata di tre mescheroni in rilievo per consentire gli getti d'acqua ed inoltre è fornita di una vasca che serve da abbeveratoio.
All'estremità della fontana vi è lo stemma del comune su cui è incisa la lettera "k" mentre in basso vi è una lapide che rievoca la generosità del duca.
Questa fontana in muratura è la prima sia per il materiale con cui è stata costruita e sia perchè è la prima fonte pubblica prossima all'abitato.
Lo sviluppo dell'abitato iniziò nei primi anni del 1800 fino a quando le costruzioni occuparono anche i fianchi della collina.
Tra le costruzioni della seconda metà dell'ottocento si distingue il palazzo Di Blasio dove visse il senatore del regno, Scipione Di Blasio.
Questo edificio fu assegnato al comune da parte dell'ultima erede della famiglia e durante la Seconda Guerra mondiale il suo interno venne organizzato come campo di concentramento femminile per antifascisti ed ebree perseguitate dalle leggi razziali.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
US:  
PW:  
Entra
Non hai un account? Registrati
Hai perso la Password?
<giugno 2024>
lmmgvsd
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Feedback | Disclaimer | Preferiti | StartPage | Invia Link
Privacy | Pubblicità | Credits
Aliseo ISP Tutti i diritti riservati
© Molise.Org
All rigths reserved
Aliseo ISP