Carattere PiccoloCarattere MedioCarattere Grande
Hotel Acquario
Home
Territorio
Gastronomia
Benessere
Aziende
Annunci
Utility
Blog
Links
News
 
Provvidenti
Foto
Larino - Cattedrale
 
   Sondaggi   
L' amore:
Vota  -  Risultati
Come giudichi il nuovo sito Molise.org?
Vota  -  Risultati
   Top Links   
 
    Territorio --> IS --> Comune di Macchiagodena    
Feste e Tradizioni
S. Nicola di Bari | Estate | Tradizioni Popolari
Castelli
Il Castello di Macchiagodena
Chiese
Cappella S. Maria in Pantano | Chiesa della Palestrina | Chiesa S. Lorenzo | Chiesa S. Spirito | Chiesa Parrocchiale B.V. dell’Incoronata | Chiesa Parrocchiale S. Nicola | Convento dei Padri Osservanti
Storia
Cenni Storici
Nuova Pagina
Il Castello di Macchiagodena   
------------------------------

La fortezza e’ ubicata su un blocco roccioso di natura calcarea all’apice del colle cosi’ da non essere assoggettato ad attacchi esterni.
La fortezza nel periodo longobardo aveva la funzione di controllo dei confini tra la contea di Isernia e quella di Bojano nonche’ del tratturo Pescasseroli-Candela. 
A seguito degli eventi sismici, il castello ha subito ingenti danni per cui e’ stato sottoposto a continui lavori di ristrutturazione.
Attualmente il bloccho centrale si presenta irregolare ed e’ caratterizzato da torrioni circolari che danno ancora l'idea della fortezza.
Alcune fonti attestano che proprio intorno al IX-X secolo al fine di controllare la piana di Bojano venne edificata una fortezza nei pressi dei valichi di Castelpetroso e Indiprete intorno alla quale si stava dando origine al primo centro abitativo.
Dopo il terremoto del 1805, il castello fu migliorato con l’ aggiunta di due torri snelle, esposte a sud nonche’ un grosse torrione volto a nord.
I due lati del castello collocati a strapiombo sulla roccia sono inaccessibili.
In passato il castello era protetto anche dai merli, da un ponte levatoio e da un passaggio segreto; ora invece è una residenza fortificata, confermata anche dalla presenza di due serie di balconi. 
Internamente vi sono ancora elementi architettonici del periodo rinascimentale e delle epoche successive.
Vi sono ampi saloni coperti con volte a botte affrescate; è presente una pinacoteca con lavori di Marcello Scarano ed una biblioteca nella quale sono custoditi dei testi risalenti al ‘500 ed e’ possible consultare opere al completo di Giustiniano nonche’ la “Divina Commedia” commentata dal Vellutello.
Il castello dato il suo valore storico-architettonica, e’ tutelata ai sensi della legge 1/6/1939 n°1089.

 
Modifica Pagina
 
Macchiagodena - Il Castello di Macchiagodena - Castello di Macchiagodena
 
Aggiungi Allegato
US:  
PW:  
Entra
Non hai un account? Registrati
Hai perso la Password?
<agosto 2020>
lmmgvsd
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Feedback | Disclaimer | Preferiti | StartPage | Invia Link
Privacy | Pubblicità | Credits
Molise.Org - Il portale di chi ama il Molise Tutti i diritti riservati
© Molise.Org
All rigths reserved
Comune di Campomarino