Carattere PiccoloCarattere MedioCarattere Grande
Hotel Acquario
Home
Territorio
Gastronomia
Benessere
Aziende
Annunci
Utility
Blog
Links
News
 
Scapoli - Festival Internazionale della Zampogna
Foto
Matrice - Chiesa Santa Maria della Strada
 
   Sondaggi   
L' amore:
Vota  -  Risultati
Come giudichi il nuovo sito Molise.org?
Vota  -  Risultati
   Top Links   
 
    Territorio --> IS --> Comune di Isernia    
Feste e Tradizioni
Santi Cosma e Damiano | Venerdi' Santo | Maitunate | Fiera | S. Antonio di Padova
Musei
Museo Civico
Chiese
Cattedrale S. Pietro | Chiesa S. Francesco | Chiesa S. Maria delle Monache | Chiesa S. Chiara | Eremo SS. Cosma e Damiano | Parrocchia S. Giuseppe Lavoratore | Parrocchia Sacro Cuore | Parrocchia S. Maria Assunta
Monumenti
La Fontana Fraterna
Storia
Cenni Storici
Archeologia
La Pineta | La Necropoli
Personaggi Famosi
Celestino V
Nuova Pagina
Chiesa S. Francesco   
------------------------------

La chiesa di San Francesco e’ collocata nel centro storico. 
Fondata nel 1267, fu eretta dai frati d’Isernia sulla costruzione della chiesa abbandonata dedicata a Santo Stefano del 1220.
La cella dove trascorse il suo tempo San Francesco e’ al giorno d'oggi ancora conservata.
Quando il Santo giunse ad Isernia venne edificato anche un convento congiunto alla chiesa.
Stando alle fonti, per la edificazione della chiesa fu utilizzato del materiale proveniente dalla citta’ natia del santo, vale a dire Assisi.
Nel XVIII la chiesa ha subito delle trasformazioni: la facciata e il rosone sono state innalzate per permettere di adattare l’interno della chiesa alle nuove necessità culturali della popolazione.
Alla chiesa si accede attraverso una gradinata.
Il portale e’ formato da una serie di archetti, uno dei quali poggia su teste antropomorfe scolpite.
Il secondo portale e’ disposto su un lato della facciata e apre l’ingresso al chiostro.

La campana della chiesa e’ nata dalla fusione dei materiali della campana precedente ed è stata conservata accuratamente per il suo prestigio, proprio in onore del suo fondatore.

Tra la struttura della chiesa e quella della sua cappella dedicata a Sant’Antonio vi sono delle differenze.
La chiesa risente fortemente degli influssi medioevali mentre la cappella ha uno stile settecentesco desumibile dalla sfarzosita’ e della luminosita’ che la caratterizza.
La chiesa è simmetrica nella sua forma e l’unica navata e’ delineata dai tre archi a tutto sesto che precedono la cappella.
All’ingresso inoltre si osservino le acquasantiere sorrette da figure infernali.
Nella cappella e’ presente una raffigurazione della Madonna della Provvidenza datata tra il XIV e il XV secolo, che raffigura la Vergine nell’atto di benedire il Bambino adagiato tra le sue braccia.
Altra statua di rilievo e’ quella che raffigura il Cristo sistemato su un altare, opera molto particolare per la sproporzione delle mani rispetto alla testa e la posizione del busto rivolto verso il basso.
Sempre all’interno di questa cappella, oltre a queste due opere, e’ custodito anche un Crocifisso risalente al quattrocento in legno.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
US:  
PW:  
Entra
Non hai un account? Registrati
Hai perso la Password?
<agosto 2019>
lmmgvsd
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Feedback | Disclaimer | Preferiti | StartPage | Invia Link
Privacy | Pubblicità | Credits
Molise.Org - Il portale di chi ama il Molise Tutti i diritti riservati
© Molise.Org
All rigths reserved
Comune di Campomarino