Carattere PiccoloCarattere MedioCarattere Grande
Aliseo ISP
Home
Territorio
Gastronomia
Benessere
Aziende
Annunci
Utility
Blog
Links
News
 
Scapoli - Festival Internazionale della Zampogna
Foto
Campobasso - L'infiorata
 
   Sondaggi   
L' amore:
Vota  -  Risultati
Come giudichi il nuovo sito Molise.org?
Vota  -  Risultati
   Top Links   
 
    Territorio --> CB --> Comune di Guardiaregia    
Feste e Tradizioni
San Nicola di Bari | La Ricciata | La Novena | Sagra dei Fagioli
Chiese
Cappella S. Maria ad Nives | Cappella S. Nicola | Chiesa parrocchiale S. Nicola
Storia
Cenni Storici
Itinerari
Oasi del Matese
Nuova Pagina
Cenni Storici   
------------------------------

La data dell’origine del centro urbano non è nota, essendo andati distrutti completamente i documenti storici nel violento terremoto del 1805, che seminò lutti e rovine in molti centri della Regione.
Le ipotesi e la leggenda, tuttavia, fanno risalire le origini del Paese al fiero popolo Sannita.
I Sanniti, infatti, abitavano la zona gravitante attorno all’Appennino del Matese. Quando Roma assoggettò questo territorio, Augusto assegnò il nome di IV Regione al Sannio d’allora.
Affermatasi successivamente la dominazione Longobarda in Italia, il Sannio costituì la quattordicesima provincia delle 28 in cui l’Italia stessa fu divisa.
La provincia del Sannio fu incorporata al Regno d’Italia nel 1860 e Guardiaregia s’inserì nel quadro nazionale, partecipando a tutte le ansie e a tutte le vicende della Patria.
Quindi il centro apparteneva in epoca Longobarda, alla contea di Bojano, e con l’arrivo dei Normanni fu amministrata da Guglielmo di Sessano.
Smembrata la contea nei tempi angioini non si hanno notizie di Guardiaregia sino all’avvento della monarchia aragonese.
Tra il XV e XVI secolo il feudo era sotto il comando dei Pandone.
Nel 1525 Enrico Pandone vendette Guardiaregia per 4.000 ducati a Giambattista di Capua, della famiglia principesca di Riccia.
La famiglia di Capua non tenne a lungo la signoria di Guardiaregia poiché Luigi di Capua d’Altavilla titolare di Riccia la vendette a Carlo Franco con atto che ebbe l’assenso regio il 24 Marzo 1531.
Dalla famiglia Franco, Guardiaregia passò in dominio della famiglia Gellarulo, e forse a Vincenzo Gellarulo, che nel 1573 la rivendette a Francesco di Gennaro per meno di 2.000 ducati.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
US:  
PW:  
Entra
Non hai un account? Registrati
Hai perso la Password?
<giugno 2024>
lmmgvsd
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Feedback | Disclaimer | Preferiti | StartPage | Invia Link
Privacy | Pubblicità | Credits
Comune di Campomarino Tutti i diritti riservati
© Molise.Org
All rigths reserved
Hotel Acquario