Carattere PiccoloCarattere MedioCarattere Grande
Aliseo ISP
Home
Territorio
Gastronomia
Benessere
Aziende
Annunci
Utility
Blog
Links
News
 
Scapoli - Festival Internazionale della Zampogna
Foto
San Martino in Pensilis - Chiesa e Convento francescano Gesù e Maria
 
   Sondaggi   
L' amore:
Vota  -  Risultati
Come giudichi il nuovo sito Molise.org?
Vota  -  Risultati
   Top Links   
 
    Territorio --> CB --> Comune di Colle d'Anchise    
Feste e Tradizioni
San Sisto | S. Antonio di Padova | San Nicola | San Francesco D'Assisi | Santa Margherita | San Michele
Chiese
Cappella Rurale di S. Nicola | Chiesa di S. Margherita V.M. | Chiesa di S. Margherita | Chiesa di S. Sisto | Chiesa S.Maria degli Angeli
Storia
Cenni Storici
Nuova Pagina
Chiesa S.Maria degli Angeli   
------------------------------

Questa chiesa risalente al 1300, ha subito numerose vicende edilizie.
Non è menzionata nell’inventario di Federico II (1241), ma in uno del 1314 è nominato l’arciprete Tomasello. Nelle bolle episcopali del 1500 è chiamata chiesa arcipretale S. Maria degli Angeli.
I registri parrocchiali hanno inizio dal 1603. Della chiesa medioevale residua un battistero in pietra ottagonale con 8 stemmi.
La visita del 1623 elenca otto cappelle: SS. Sacramento, Annunciazione, S. Rosario, S. Caterina, S. Maria Consolatrice degli Afflitti, S. Margherita, S. Maria del Carmelo, S. Marco.
Nella cripta erano accolti i defunti. Fu molto danneggiata dal sisma del 1805, fu ricostruita ex-novo nelle superbe forme odierne su disegni dell’architetto Vincenzo Presutti: tre navate, dimensioni mt 25x20, altezza mt 15 per mq 540.
Nel 1820 il soffitto era ancora di canne.Restauri e decorazioni nel 1889 e nel 1929.
Per la posizione e la sua grandezza è ben visibile anche da lontano.
Notevole è l’altare maggiore in marmi policromi (1752).
Conserva tre dipinti di Amedeo Trivisonno: il quale nel 1936, dipinse le pareti presbiterali con tre affreschi: nella parete frontale l’Ultima Cena, nella parete a sinistra l’Assunzione della Vergine e in quella di destra l’Ascensione di Cristo.
Nell’affresco dell’Ultima Cena, la scena si svolge in un interno in prospettiva centrale con porte sulle pareti laterali e una finestra alle spalle del Cristo.
Qui tutti i personaggi recano l’aureola, tranne Giuda, posto sul lato destro, dall’espressione cattiva, mentre si contrae e stringe il sacchetto dei denari.
Nell’Assunzione della Vergine c’è una luce dai toni gialli, rosati e grigi intorno alla figura della Madonna la quale sale al cielo tra puttini che si muovono entro le nubi.
Nell’ascensione di Cristo i toni sono prevalentemente grigi e in basso, al centro vi è una roccia dai tagli netti mentre la Vergine e gli Apostoli assistono estasiati.
Nello sfondo si vede la grande vallata del fiume Biferno dai colori soffusi con, a sinistra, i resti del castello di Castropignano.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
US:  
PW:  
Entra
Non hai un account? Registrati
Hai perso la Password?
<giugno 2024>
lmmgvsd
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Feedback | Disclaimer | Preferiti | StartPage | Invia Link
Privacy | Pubblicità | Credits
Aliseo ISP Tutti i diritti riservati
© Molise.Org
All rigths reserved
Aliseo ISP