Carattere PiccoloCarattere MedioCarattere Grande
Aliseo ISP
Home
Territorio
Gastronomia
Benessere
Aziende
Annunci
Utility
Blog
Links
News
 
Macchiagodena
Foto
Guardialfiera - Lago Liscione
 
   Sondaggi   
L' amore:
Vota  -  Risultati
Come giudichi il nuovo sito Molise.org?
Vota  -  Risultati
   Top Links   
 
    Territorio --> CB --> Comune di Castropignano    
Feste e Tradizioni
San Pietro Martire | Carnevale | Maitunate | Madonna del Carmine | San Modesto | San Donato | Madonna del Corvo | Santa Chiara | San Rocco
Castelli
Castello d'Evoli
Chiese
Chiesa Santa Maria delle Grazie | Chiesa Parrocchiale SS.Salvatore | Ex-chiesa Parrocchiale S. Nicola | Santuario all’aperto Madonna del Peschio
Monumenti
I Cantoni
Storia
Cenni Storici
Itinerari
Roccaspromonte
Nuova Pagina
Roccaspromonte   
------------------------------

Roccaspromonte è una frazione del comune di Castropignano.
Invitiamo a visitare la Parrocchia Santa Maria della Pieta', risalente al 1300 che da sempre ha fatto parte della diocesi di Trivento.
La struttura presenta due navate delle la più grande per dimensioni è dedicata al Salvatore mentre la piu' piccola è intitolata alla Madonna Addolorata.
Il portale trecentesco risalente alla primitiva chiesa gotica (1700), nel 1938 è stato riportato al suo posto, dopo essere stato per lungo tempo sul lato sinistro della facciata.
La chiesa è sede della Congregazione di Carità, che ha proprie rendite e un proprio Monte Frumentario.
L’edificio appare interamente rinnovato, con riutilizzazione di elementi appartenuti agli edifici precedenti: due basi di colonne medioevali appartenevano all’antico pulpito, pitture settecentesche di angioletti coi simboli della Passione (che una antica Confraternita portava in processione il Venerdì Santo).
Il vescovo Mariconda stabilì un radicale restauro, che terminò nel 1727 (in quest’anno trasferì a Trivento il monastero francescano femminile, che alloggiava nell’attuale casa di Rodolfo Bottini, sulla cui scalinata è inciso il motto: "Non chiedo nulla più, fuorché amar Gesù".
Lo stesso fece eseguire le pitture in tenue rosso sul bianco della pietra, con gli angioletti che trasportano i simboli della Passione.
Il parroco don Domenicantonio Bottini nel 1876 applico sull’altare un ricco baldacchino.
Nel 1936 don Manfredo del Monaco spostò l’ingresso dal lato sagrestia, al lato che affaccia sul sagrato.
Il primo parroco fu don Marino (1500), cui successe nel 1522 don Torrimaso.

 
Modifica Pagina
 
 
Aggiungi Allegato
US:  
PW:  
Entra
Non hai un account? Registrati
Hai perso la Password?
<giugno 2024>
lmmgvsd
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Feedback | Disclaimer | Preferiti | StartPage | Invia Link
Privacy | Pubblicità | Credits
Hotel Acquario Tutti i diritti riservati
© Molise.Org
All rigths reserved
Hotel Acquario